Riduzione dello scarto di produzione

Lo scarto di produzione è il quantitativo di pezzi lavorati o semilavorati che non rispecchiano la qualità aziendale desiderata perché il materiale non è consono, perché le quote reali non rispecchiano quelle progettuali o i pezzi presentano dei difetti fuori della tabella qualitativa.

Molte volte da diverse Aziende viene sottovalutato lo scarto di lavoro. Invece tale fattore forse è il miglior metodo per aumentare la produttività aziendale in quanto, riducendo lo scarto nella stessa unità di tempo, si recuperano i costi della materia prima + il tempo per eseguire i pezzi che altrimenti sarebbero andati scartati.

Quindi riducendo gli scarti si genera un aumento conseguenziale del numero dei pezzi giornalieri e un miglioramento della qualità dei prezzi prodotti.